Oggi mi sento generoso. Porca troia, oggi mi sento generoso. Voglio fare un regalo al mondo. Un regalo talmente prezioso, che niente vi sembrerà mai più abbastanza equiparato a quello che sto per donarvi. Niente.

Qual è il momento imprescindibile, il culmine, l’apoteosi della vita dell’uomo? Farsi una famiglia, guadagnare bene, diventare famoso. Bazzecole. Roba marginale. La vera realizzazione dell’uomo é la masturbazione. La sega. Il 5 contro 1. Il passatempo che ci accompagna dagli 11 anni fino alla vecchiaia, che ci fa dimenticare quanto sia inutile e triste la vita. Persino Leopardi era felice quando si menava il birillo. E credetemi, lo faceva spesso. Si dice che il canto Alla sua donna fosse in realtà dedicato alla sua mano destra.

BANDOALLECIANCE.

Ho pensato: “Se la masturbazione è la massima espressione dell’uomo, qual è il dono più grande che si potrebbe fare all’umanità?”

Sicuramente non vi farò una sega.

Ho deciso di fornirvi la mia privatissima atque personalissima lista delle 20 pornostar più meritevoli!!!

Premessa: siccome al cazzo duro non si comanda, ovvero: la scelta del materiale su cui segarsi è più che mai intuitiva e soggettiva, ho ragione, basta. Oltretutto, non potete non andare a colpo sicuro, se a guidarvi c’è un maestro della sviolinata all’uccello come me.

Al numero 20: quella milfona di Lisa Ann.

Sì lo so che nella classifica di Pornhub è al primo posto. La controllo quasi tutti i giorni sperando che quella befanona quarantenne con la fregna che sembra reduce di un parto gemellare venga scalzata da una più giovane e bella. Tuttavia, una notte ho sognato di scoparmi una milf, e da quel momento l’ho vista sotto una luce diversa. L’avevo sempre snobbata prima d’allora. E invece mi sono reso conto di quanto pathos sprigionino i suoi video. E ormai non tutte fanno anal e gangbang con siffatta nonchalance. Consigliata quando: sei stato a casa di un tuo amico ma hai passato tutto il pomeriggio a spiare nella scollatura di sua madre.

Al 19esimo posto: Remy Lacroix, lurida cagna.

Di viso non è bellissima, ma ha un fondoschiena veramente invitante e non si fa problemi ad essere brutalizzata da negri che al posto del pene hanno un lampione. La francesina pervertita eh eh eh. Da guardare quando: ce l’hai ancora con i francesi dal Trattato di Campoformio e vorresti violentare le loro donne.

Alla posizione numero 18: Veronica Rodriguez.

La mia mano è vergine su questa pornostar. Non mi ci sono mai segato sopra. Per me è terreno inesplorato. Ma ne ho sentito parlare bene da quel maiale pervertito di Diogene Sileno, che si infila un calzino sudato a mo’ di preservativo prima di masturbarsi, in stile American Pie. Consigliata quando: hai voglia di freschezza e di aria nuova (in alternativa puoi anticipare di qualche settimana la data fissata per la tua prossima doccia).

Al 17esimo posto: Esperanza Gómez.

Una bella latino-americana dal fisico scultoreo. Somiglia un sacco a quella fregna di Sofia Vergara, l’attrice (non pornografica). Consigliata se: hai tendenze omosessuali e brami una donna più muscolosa di te.

16esimo posto: Nicole Aniston.

Sei bellissima, Nicole, forse la più bella di questa classifica, ma finché non ti deciderai a dare via il culo resterai relegata in 16esima posizione. E ringrazia che sei finita in classifica. Eh sì, perché se tutti i tuoi video sono di sesso romantico e sdolcinato, limitato a pompino e posizione del missionario, non sei una vera professionista. Ci manca solo la sborrata nel fazzoletto per completare il festival della sessualità noiosa. Da guardare quando: sei frocio e ti piace fare l’amore come le donnicciole.

La 15esima è: Jessa Rhodes.

Vale lo stesso discorso di Nicole Aniston. È bellissima e ha un culo da prima pagina, ma sul suo ano c’è il senso vietato e non fa nemmeno le seghe coi piedi (che fino ad ora non ho ancora citato, ma sono ESSENZIALI). Vergogna, sei solo una bella ragazza dai facili costumi, non una sperimentatrice disinibita come dovresti! Da guardare quando: l’aspetto conta più della sostanza.

Al 14esimo posto: Klara Smetanova.

Il nome poco rassicurante che fa pensare a una petomane trae in inganno. Questa graziosa fanciulla è una macchina del sesso: anale, penetrazione doppia, e soprattutto squirta, cosa non da tutte. Oltretutto, sorride sempre e sembra felice di fare quello che fa. Onore a lei. Da guardare quando: sempre valida.

Alla posizione numero 13: Allie Haze.

Bella, mora, pelle chiara e delicata. Video sempre molto pittoreschi (su Pornhub li trovi quasi sempre in HD). Pulita e lineare. A volte porta gli occhialoni sexy. Punto a suo favore. Da guardare quando: sei infoiato con la tua collega in ufficio ma lei è una cagna e lo soffia solo al tuo capo perché c’ha i quattrini e tu non puoi permetterti nemmeno una bambola gonfiabile.

Numero 12: Kagney Linn Karter

Con la Kagna Karter vai sul sicuro. Tette enormi, che siano finte poco importa. Culo sodo. Sguardo provocante. Bellissima e mai banale in quello che fa. Non è tra le più giovani, ma tiene testa. Da guardare se: sei orientato sulla classica bionda più facile di Diogene Sileno quando si traveste.

Ci avviciniamo alla top ten: numero 11: Riley Reed.

Occhioni che implorano brutalità, non è però tra le più belle (ma nemmeno brutta eh, io ci farei la firma). Cosa le ha permesso di entrare nella mia elitaria classifica? Riley Reed é protagonista di una serie a 3 episodi intitolata “Slut Sister Gets Caught”; la trovate su Pornhub: lei manda foto di nudo al fratellastro, pensando fosse il numero del ragazzo che le piace (e già qui sorgono i primi dubbi sulla coerenza della trama, ma chissenefrega, quando hai il cazzo in mano puoi sorvolare). Lui la ricatta minacciando di sbandierare tutto ai genitori, e così se la scopa ben 3 volte. Il pompino forzato, eiaculazioni indesiderate prima in bocca e poi nella bernarda rendono questo video una perla. Se poi si pensa alla natura incestuosa del coito, la faccenda si fa ancora più intrigante. L’unica pecca é la pessima recitazione di lei, che dopo i primi due “You’re Disgusting” non sa più come esprimere il disprezzo per il fratellastro e comincia a godere, rovinando un po’ l’atmosfera. Dove sono l’umiliazione e la rassegnazione? Eh? Le hai perse nei meandri della tua vagina?  Comunque, se non siete delle persone noiose e banali, amerete questi 3 video. In generale, Riley Reed fa video di normale amministrazione. Da guardare quando: ti rendi conto che ultimamente l’occhio ti cade troppo spesso sul culo di tua sorella, ma l’etica ti dice di non segarti su di lei.

FINE PRIMA PARTE

By Brutalberto